Alimentazione e salute

Il nostro comportamento alimentare è mutato profondamente negli ultimi anni: nuove mode, nuove suggestioni della pubblicità, meno tempo e spesso la voglia o l’esigenza di piatti “veloci” o “già pronti”…Ma se le modalità e i comportamenti alimentari cambiano e si adeguano nel tempo, non dobbiamo mai dimenticarci una regola fondamentale: PER VIVERE BENE E’ COMUNQUE SEMPRE INDISPENSABILE SEGUIRE LE NORME DI UNA SANA E CORRETTA ALIMENTAZIONE.  E, soprattutto, essere coscienti che un giusto comportamento alimentare comincia dalla prima infanzia e deve accompagnarci, diversificandosi col tempo, in ogni età della vita. Infatti, una sana e corretta alimentazione contribuisce al benessere fisico e psichico ed ogni individuo deve cominciare a seguirla il prima possibile.

Il regime alimentare influisce, talvolta in modo sensibile, sulla salute degli individui e delle comunità. Esso può comportare carenza acuta o cronico di nutrienti essenziali, ma l’elemento più importante nel contesto dei paesi industrializzati è la sua associazione con la presenza diffusa di malattie metaboliche e degenerative. Per queste malattie, che risultano dalla complessa interazione tra genetica, ambiente e stili di vita, l’alimentazione costituisce un importante fattore di rischio. Tuttavia, a causa del lungo periodo di tempo che intercorre tra la scorretta alimentazione e la comparsa della malattia, è, talvolta, stabilire un collegamento netto tra fattori alimentari e condizioni di salute.

La comunità scientifica è concorde nell’attribuire alla dieta un ruolo nella comparsa di malattie quali:

  • Cardiopatie ischemiche
  • Malattie celebrovascolari
  • Diabete mellito non insulino-dipendente
  • Alcuni tumori
  • Anemia per carenza di ferro
  • Gozzo
  • Obesità
  • Carie dentarie
  • Calcolosi renale

Inoltre, studi recenti hanno stimato che una bassa assunzione di calcio, assieme ad altre caratteristiche fisiche e legate allo stile di vita, costituiscono fattori di rischio per la frattura dell’anca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *